LA REGATA DE “IS FASSONIS”

LA REGATA DE “IS FASSONIS”

di Federico Pesiri

 

photo credit: Unione Sarda
Photo credit: antichemani.it

Nello stagno di Pauli Maiori, a Santa Giusta, ogni anno si svolge una competizione nautica dal carattere peculiare: la regata de Is Fassonis, ovvero la regata delle barche utilizzate da antichi pescatori della laguna e realizzate con fascioni di canne.
Per realizzare Is fassonis vengono utilizzate tecniche molto antiche. In particolare, si utilizzano il fusto e le foglie dello Juncus, una pianta acquatica tipica di questa zona, in quanto fornisce materiale da intreccio che viene legato tra loro con corde vegetali. Queste imbarcazioni sono realizzate con una punta a prua molto pronunciata e una poppa mozzata, caratteristiche che le rendono adatte a navigare in zone dal fondale basso.

Si tratta di imbarcazioni talmente singolari che le uniche barche simili sono state concepite e rinvenute in molte figure dell’antico Egitto e in Perù.

Soltanto pochi artigiani sono in grado di realizzare simili barche, pertanto è grazie a loro e alla loro disponibilità che questa particolare tecnica viene tramandata ai giovani che vogliono appassionarsi così da garantire la sopravvivenza di questa tradizione che ogni anno vede la presenza di tantissimi turisti e curiosi.

La regata è generalmente preceduta da una sfilata durante la quale gli stessi pescatori trasportano e mostrano al pubblico le Is fassonis, seguita da una sfilata di gruppi vestiti con abiti tradizionali. La regata vera e propria vede i partecipanti sfidarsi nello Stagno di Santa Giusta.

PHOTO CREDIT: Comune di Santa Giusta

A corollario dell’evento, durante la settimana che precede la regata, sono promosse dalle amministrazioni locali tante iniziative culturali; dai laboratori per la costruzione delle Is fassonis per i più piccoli ad eventi gastronomici, un’ottima occasione per degustare prodotti tipici. Non mancano spettacoli musicali, mostre ed escursioni guidate alla scoperta del territorio. Un evento, questo, ricco di eventi con l’obiettivo di promuovere e valorizzare le tradizioni del centro lagunare di Santa Giusta.

Dopo il successo dell’edizione dell’anno scorso, domenica 30 giugno 2019 si è tenuta la 40° edizione. La sfilata dei regatanti è stata accompagnata dai gruppi Folk “Mindizzu” di Santa Giusta, gruppi di San Vero Milis e di Simaxis e da organetto e fisarmonica.

Per la prima volta in assoluto, la famosa retata non ha visto la partecipazione dei soli regatanti professionisti, ma anche dei ragazzi che da diversi anni seguono le lezioni di conduzione dei fassonis, per un totale di 13 sfidanti.

A conclusione dell’evento, non poteva mancare la tipica sagra del pesce arrosto con in sottofondo i Bertas in concerto.